CARATTERISTICHE GENERALI

TRATTAMENTI ANTISCIVOLO

I trattamenti antiscivolo che utilizziamo, in esclusiva per Roma e il Lazio, permettono di:

• adeguarsi al Dlgs 81/2008 (art.8.2.2) e DM 236/1989 (art.63; allegato IV 1.3.2.)
• garantire un pavimento sicuro riducendo gli incidenti nelle condizioni di ambiente asciutto o bagnato.

• non alterare l’aspetto estetico del pavimento, non essendo visibile ad occhio nudo.
• creare un effetto antiscivolo.
• divenire parte del substrato della superficie in un corpo unico
• di essere antibatterico,igenico, senza odore e non tossico.
• procurare un coefficiente d’attrito tale da garantirsi contro ogni causa legale dovuta a cadute accidentali.

Il trattamento utilizzato, inoltre, è privo di acidi e agisce sulle particelle di quarzo e silice dei seguenti materiali: piastrelle in ceramica, gres porcellanato strutturato e levigato, klinker, porcellana, pietra artificiale, pietra naturale, granito e superfici smaltate, piatti doccia e vasche da bagno. Per questo è consigliato per centri commerciali, centri ospedalieri, centri direzionali e uffici, piscine pubbliche e private.

CONDIZIONI D’IMPIEGO

I trattamenti antiscivolo vengono eseguiti da tecnici specializzati ed autorizzati con l’ausilio di macchinari adeguati a seconda della pavimentazione.

Il lavoro sarà certificato grazie all’utilizzo di una macchina (FSC 2011) che utilizzando il metodo BCRA (Brithis,Ceramic,Research,Association) che misurerà e certificherà il nuovo coefficiente d’attrito dinamico della pavimentazione trattata.